Nuovo Consiglio direttivo dell’associazione. Eletti il presidente e le cariche sociali. Costituiti anche i nuovi gruppi di lavoro.

Lo scorso 3 luglio l’assemblea dei soci di Salviamo La Rocca aps ha eletto il nuovo Consiglio direttivo, che guiderà l’associazione fino al 2024. Il 14 luglio si è tenuta la prima riunione del Consiglio che ha nominato al suo interno le cariche sociali. Il nuovo organigramma dell’associazione è dunque il seguente:

  • Presidente: Baldassare FRONTE
  • Vicepresidente vicario: Sandro DELL’INNOCENTI
  • Vicepresidenti: Enrico BUSTAFFA, Marta MADRIGALI
  • Segretario: Elena RICCI
  • Tesoriere: Edoardo SPATARO
  • Consiglieri: Gaetano Angelici, Lavinia Bianchi, Michele Biondi, Livio Burbi, Paola Caridi, Guido Colaone, Luca Magnozzi, Marzia Mengali, Francesco Noferi.

La novità di questo mandato è la costituzione dei “Gruppi di lavoro”, aperti a tutti, che affiancheranno il Consiglio direttivo aiutandolo su specifici temi operativi. I gruppi di lavoro sono 6:

  • Cultura, Turismo e Formazione
  • Eventi
  • Rigenerazione urbana
  • Fundraising
  • Logistica e Territorio
  • Comunicazione

A coordinare i gruppi di lavoro per conto del Consiglio direttivo saranno Lavinia Bianchi e Gaetano Angelici. Chi vuole dare una mano all’associazione in uno dei gruppi o come volontario può come sempre scrivere a info@salviamolarocca.it.

L’assemblea dei soci del 3 luglio ha anche approvato all’unanimità il nuovo Statuto e il nuovo regolamento interno. La novità più rilevante: l’associazione varia la sua denominazione sociale, che passa da Salviamo La Rocca aps a Pro Loco Ripafratta “Salviamo La Rocca” aps; viene così riconosciuta formalmente l’attività di promozione e accoglienza turistica e valorizzazione del territorio che l’associazione porta avanti da sempre come una vera e propria pro loco. Coronamento di un percorso, peraltro, che l’ha vista iscriversi all’albo delle pro loco della provincia di Pisa e all’Unione nazionale delle Pro Loco d’Italia UNPLI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.