Acquisizione della Rocca da parte del Comune: presto l’ultimo passaggio

Durante l’ultimo incontro avvenuto in Comune tra il Sindaco di San Giuliano Terme Sergio Di Maio e la delegazione di Salviamo La Rocca aps, è stato comunicato dal primo cittadino che il percorso di acquisizione a bene comunale della Rocca di San Paolino ha subito una forte accelerazione, che potrebbe portarlo a concludersi molto prima del previsto.

Il passaggio formale con l’Agenzia del Demanio (che poteva richiedere mesi), infatti, si è rivelato non necessario. Secondo quanto riferito dal sindaco, adesso manca solo un ultimo step formale prima dell’atto di acquisizione, e cioè l’inserimento del bene nel piano delle valorizzazioni del Comune. Passaggio che richiede un voto in consiglio comunale, che potrebbe avvenire a breve.

Sembrerebbe dunque vicina la fine di questo primo, fondamentale percorso, che porterà la Rocca a essere proprietà del Comune di San Giuliano Terme. Ricordiamo che i fondi per l’acquisizione vengono per 30.000 euro dal Comune stesso (stanziati nel 2019) e per 100.000 euro da un contributo della Regione Toscana.

L’associazione continuerà a monitorare e a vigilare sull’andamento di questo scampolo finale di percorso, mentre l’Università di Pisa, con il prof. Marco Giorgio Bevilacqua, sta ultimando il progetto di fattibilità per il recupero del bene storico. Una volta completato questo passaggio, e grazie anche al documento di Unipi, inizierà la fase più complessa e delicata: la progettazione del recupero e la ricerca di finanziamenti. Almeno per la prima fase, ovvero la necessaria messa in sicurezza del bene e la sua agibilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.