Prossimo passo, già in atto: coinvolgere i livelli provinciali e regionali nella nostra causa.

Abbiamo scritto sia alla Provincia di Pisa che alla Regione Toscana.

La speranza è di diffondere sensibilizzazione, e magari (magari!) trovare un aiuto. 

Portiamo la questione della Rocca fuori dai ristretti confini del paese e del Comune. Continuiamo a cercare una soluzione insieme agli enti locali, ai privati, ai cittadini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *