Il vento forte dei giorni scorsi ha provocato il crollo di due alberi nei pressi della Rocca di San Paolino a Ripafratta. Come rilevato da un sopralluogo dell’associazione Salviamo La Rocca, gli alberi hanno danneggiato una porzione della cerchia muraria esterna della fortezza, facendola collassare. Uno dei due, in particolare, crollando si è trascinato dietro le proprie radici che avevano avviluppato ciò che resta della porta di accesso delle mura esterne. Inoltre, risultava ostruito del tutto il sentiero “00”, che collega Ripafratta a San Giovanni alla Vena, percorrendo il crinale del Monte Pisano: uno degli itinerari più suggestivi e certamente uno dei preferiti dagli escursionisti, che passa proprio dalla Rocca.

Ieri i volontari di Salviamo La Rocca hanno liberato di nuovo il passaggio, tagliando i tronchi caduti, e constatando purtroppo il danno alle mura.

Questo è ciò che accade quando gli interessi dei privati prevalgono su quelli pubblici, e quando la nostra storia e i nostri beni comuni, invece di essere valorizzati e di costituire un surplus per il territorio, vengono lasciati a se stessi.

Noi non ci arrenderemo finché l’interesse della collettività e del territorio non prevarrà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *