**L’evento è SOLD OUT! Grazie a tutti!**
Per chi non è riuscito a iscriversi: la visita sarà replicata durante la Festa della Rocca, l’8-9 giugno 2019. Programma e dettagli qui.
Il ciclo di viste “Le vie del Confine” si conclude con la più completa e affascinante delle escursioni: Castel Passerino, antico presidio lucchese facente parte del complesso di fortificazioni del confine tra Pisa e Lucca.
 
L’appuntamento è per domenica 14 aprile mattina.
Potrete parcheggiare in tutta tranquillità alla stazione di Ripafratta per ritrovarci poi davanti la chiesa di Ripafratta alle ore 9.
Inizieremo immediatamente la nostra salita e, senza neanche accorgercene, dopo pochi minuti alzeremo lo sguardo di fronte alle possenti mura della Rocca di Ripafratta, inespugnabile e immobile. Continueremo i nostri passi lungo il sentiero che si snoda nel bosco fino all’eremo di Rupecava, tempio in passato di eremiti e religiosi e punto più in alto della nostra passeggiata. Scenderemo poi sull’altro versante sino ai ruderi di Castel Passerino, cuore della nostra escursione, e torneremo a Ripafratta fiancheggiando le acque limpide del Serchio. Rientro a Ripafratta previsto per le ore 16.
Il dislivello da ricoprire si aggira sui 300 metri. Per godersi appieno l’escursione e in tutta sicurezza è necessario munirsi di scarpe da trekking, eventualmente bastoncini e abbigliamento idoneo (comprendente anche un impermeabile qualora dovessero scendere due gocce). Il pranzo sarà al sacco.
 
Come ogni evento organizzato da Salviamo la Rocca, l’escursione è gratuita. Affinché questo tipo di eventi, aperti a tutti e volti a far conoscere il nostro amato territorio, continuino ad esistere, potrete fare un’offerta all’associazione presso il punto registrazione allestito in piazza.
Per info e iscrizioni mandare una mail a: visite@salviamolarocca.it.
 
Per qualsiasi altra info riguardante l’associazione e i suoi eventi visitare il sito www.salviamolarocca.it.
 
Le fronde degli alberi Ripafrattesi nascondono secoli di storia che ben pochi si aspetterebbero… venite a scoprirle con noi!
 
Vi attendiamo numerosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *