La Commissione cultura del Consiglio Regionale della Toscana ha votato oggi il via libera alla variazione di bilancio che contiene un contributo di 100mila euro al Comune di San Giuliano Terme per l’acquisizione della Rocca di Ripafratta.

Il contributo si somma ai 30mila euro già stanziati dal Comune stesso nei mesi scorsi e consentirà all’ente di acquisire la proprietà della Rocca, rendendola così un bene pubblico.
La proprietà è – come sappiamo – il nodo fondamentale da sciogliere per poter iniziare una seria ricerca fondi per messa in sicurezza e recupero del bene storico.

Adesso la variazione di bilancio dovrà passare dal voto generale del Consiglio Regionale, e si dovrà poi attendere il conferimento dei fondi al Comune per poter iniziare l’iter di acquisizione della Rocca. Un percorso che ha le sue formalità da seguire e i suoi tempi da rispettare e che coinvolge ovviamente anche la Soprintendenza.

Possiamo però dire che oggi si compie un altro fondamentale passo avanti verso un futuro migliore per la Rocca, per il suo territorio e per i cittadini che lo abitano. Ora più che mai c’è bisogno dell’attivismo di questi cittadini a tutela di questo bene comune, perché il percorso proceda spedito e senza ostacoli: la nostra associazione si è lungamente battuta per questo e adesso si vedono i risultati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *